top of page

"Petali al vento" di Virginia Bertolini

Sei un piccolo fiore plasmato dalle carezze del vento

e dall’aria dell’amore, poi cresci e i tuoi occhi sono fervide luci.

La tua bocca è un petalo rosa. scendono le foglie,

spuntano le gemme: da tanto tempo il sole è risalito

e qualcuno si accorge di te. Sei un piccolo fiore poi incontri qualcosa di falso

e tu soffri perché la tua mente

si è aperta di sangue. La tua bocca è un petalo di rosa,

ma il linguaggio è peggio del fango e i tuoi occhi sono stelle di ghiaccio,

le tue mani sono morse d’acciaio. Scendono le foglie e tu ti confondi con loro

senza più sapere chi sei con la consapevolezza di chi eri ieri.

Ti resta solo il ricordo di un regalo

arrivato in un mazzo di floridi gigli,

così puri e candidi nel loro pallore

che ora ti feriscono.

Quei petali non ci sono più

e sei diventata un altro fiore:

uno come tanti altri.

petali al vento virginia bertolini voci di carta vocidicarta.it vocidicarta la settimana creativa

 

Autrice: Virginia Bertolini

ha 25 anni ed è laureanda in lingue e letterature straniere. Fin da piccola si è sempre appassionata al mondo della letteratura e, in particolare, della poesia attraverso cui cerca, da sempre, di comprendere il mondo che le sta attorno e da cui si sente spesso estraniata.


Scrive poesie sia in italiano che in inglese a seconda dell’ispirazione del momento e generalmente nei suoi testi, che concepisce come un vero e proprio diario, descrive il proprio vissuto e i tormenti che spesso attanagliano la sua mente. Petali al vento è la sua prima poesia pubblicata su Voci di Carta.

Comentários

Avaliado com 0 de 5 estrelas.
Ainda sem avaliações

Adicione uma avaliação
bottom of page